Attività

Goditi il tempo libero a Santa Maria Navarrese

Il paese di Santa Maria Navarrese, frazione di Baunei e località turistica dell’Ogliastra al centro della costa orientale della Sardegna, è il punto ideale per attività di vario tipo che spaziano dal mare alla montagna, dalle più rilassanti alle più avventurose.
Il personale dell’Albergo Santa Maria è a vostra disposizione nel suggerirvi le attività più adatte alle vostre esigenze.

Diving in Ogliastra

Escursioni Sottomarine

Nel moderno porto turistico di Santa Maria Navarrese, presso il centro PADI, è possibile noleggiare tutte le attrezzature per le immersioni subacquee, prenotare un’uscita guidata in mare con un istruttore o fare un vero e proprio corso diving. Sia che siate esperti o alle prime esperienze, gli istruttori della scuola di diving vi accompagneranno alla scoperta del mondo sottomarino.
L’immenso azzurro di uno dei più incontaminati fondali marini del Mediterraneo vi lascerà senza respiro, mentre le immersioni subacquee, in grotte, secche e relitti navali, vi porterà in un mondo del tutto diverso… L’esplorazione delle bellezze dei giardini sottomarini, pieni di vita, le immersioni subacquee in grotte, secche e relitti navali offrirà un’esperienza indimenticabile, che sarà per sempre incisa nella vostra memoria

Gite in Barca

Gite in barca lungo la Costa di Baunei

A bordo di motoryacht dotati di tutti i comforts, potrete visitare i luoghi più belli e suggestivi della nostra costa. L’escursione viene effettuata a bordo di piccole imbarcazioni per gruppi mediamente di 12 persone, il fascino del Golfo di Orosei, potrà essere scoperto in ogni sua piccola insenatura, la costa vi apparirà in un susseguirsi di immagini e colori, che renderanno la navigazione piacevole e veloce, interrotta solo dalle soste che vi permetteranno di tuffarvi nelle acque più belle del Mediterraneo.
Possibilità di pranzo a bordo e visita guidata alla Grotta del Fico.

Trekking nel Supramonte di Baunei

Sentieri e Percorsi

Dal paese di Baunei, dopo aver percorso una serie di tornanti, la strada s’insinua in un bosco di lecci secolari e dopo circa 7 km si arriva all’Altopiano di Golgo: una vallata, di circa 22.000 ettari, di origine basaltica e ricchissima di macchia mediterranea. L’altopiano di Golgo è un luogo ricco di testimonianze storico archeologiche, con i nuraghi posizionati a difesa della vallata e la suggestiva Chiesa di San Pietro risalente al XVII secolo, ma è noto soprattutto per la voragine di “Su Sterru”, (280 mt., una tra le più profonde d’Europa) e “As Piscinas”, conche naturali per la raccolta dell’acqua piovana, dove usano abbeverarsi i tanti animali che pascolano liberi nell’altopiano.
Il territorio di Baunei è ricco di sentieri mozzafiato in un connubio mare/montagna immersi nella natura più selvaggia.
Fra questi si annovera il famoso percorso trekking “Selvaggio Blu”, considerato tra i più belli e spettacolari d’Europa, come la punta di diamante di una ricca offerta per gli amanti della natura incontaminata.
Sia che siate grandi camminatori o alle prime armi, dall’Altopiano partono diversi sentieri, che, attraverso scenari e profumi unici, conducono alle cale della Costa di Baunei: Cala Goloritzè, Cala Mariolu, Cala Biriola, Cala Sisine.

Selvaggio Blu

Il trekking “Selvaggio Blu” è considerato uno dei trekking più belli e impegnativi del Mediterraneo.
Il Selvaggio Blu è un trekking particolarmente impegnativo, che si snoda lungo le magnifiche falesie e mulattiere sulla Costa di Baunei.
È stato ideato e aperto tra il 1987 e il 1988 dal fotografo e alpinista Mario Verin e dall’amico Peppino Cicalò che per primi, affascinati dalla bellezza selvaggia di questo tratto di costa, hanno faticosamente percorso tratti di sentieri dei pastori e delle loro greggi e tratti di antiche mulattiere dei carbonai di fine ’800, unendole con percorsi cercati e scoperti a fatica tra i calcari e la vegetazione del Supramonte di Baunei.
Il risultato è un itinerario sospeso sull’orlo estremo di una falesia verticale, di cinquanta chilometri che tra Cale e mulattiere partendo da Pedra Longa arriva sino a Cala Sisine.
Alcune tappe sono percorribili anche da escursionisti principianti e comunque tutte presentano panorami mozzafiato con la costante presenza di uno dei mari più belli della Sardegna.

Free Climbing in Ogliastra

Arrampicate tutto l’anno nel paradiso della Sardegna!

Baunei
Lo si può definire il paradiso degli arrampicatori, oltre alla famosissima Aguglia (Cala Goloritzè) si annoverano altre pareti impegnative che si affacciano sul mare come Monte Ginnircu, Punta Giralili, Punta Argennas.
Le prime falesie dedicate all’arrampicata sportiva sono state Campo dei Miracoli e La Balena.
Mentre più recenti sono le falesie Creuza de ‘Ma, il Porto di Santa Maria e il Villaggio Gallico sulla strada che scende a Pedra Longa, quest’ultimo in via di compimento.

Jerzu
Le falesie sono tre indicate con nomi di fantasia dagli arrampicatori: il Castello, Il Palazzo d’Inverno e L’Isola del tesoro. E’ sempre possibile arrampicare se si esclude il freddo inverno.

Osini
Le vie sulle pareti della Gola di San Giorgio sono di corta e media lunghezza con accesso molto comodo e freschi nel periodo estivo.

Seui
C’è una sola falesia ad est nella grande parete del Monte Tonneri, l’arrampicata ideale per le mattinate estive.

Talana
Una sola via di arrampicata battezzata Mello-Sarda in riferimento alle placche della Val di Mellovicino a Sondrio.

Ulassai
Le falesie sono alle cascate Lecorci e nel canyon di Sa Tappara e più recentemente sopra il paese La torre dei Venti. Qui i nomi delle vie sono stati dati dall’artista Maria Lai.

Urzulei
Oltre le storiche vie nelle grandi pareti di Punta Cocuttos di Gorroppu, fra cui la difficilissima via Hotel Supramonte, si annoverano due vie di recente istituzione nella falesia di Genna Croce.
Infine le vie lunghe di Serra Oseli su roccia di qualità eccezionale.

Ussassai
Stanno nascendo diverse falesie, in particolare si rileva la possibilità di arrampicare sulle due guglie di Niala con oltre 40 percorsi attrezzati e molto spettacolari, lunghi sino a 100 mt.

L’Ogliastra in Bicicletta

Cicloturismo ed Escursioni su due ruote

Percorsi ciclabili
Questa regione offre alcuni dei migliori percorsi ciclabili in Sardegna : le strade sono prive di auto per molte miglia. La zona è ideale per i gruppi in cui alcuni preferiscono corse più facili. Ci sono un sacco di grandi percorsi, intorno alle montagne o le strade lungo la costa.

Mountain Bike
Abbiamo una gamma di oltre 50 percorsi per mountain bike ( MTB ), da semplici corse da fondo nella valle e nei boschi sulle colline di granito per rocciose , salite e discese tecniche adatte ad esperti sul calcare del Supramonte.

Selvaggio Cross
Percorso indicato per gli amanti del downhill e della mtb selvaggia che si snoda lungo tornanti asfaltati e strade ghiaiose tra discese e salite e si tuffa in una valle con alcuni tratti al limite della praticabilità. Prima di rientrare a Baunei, si percorrono vari tornanti veloci che planano verso l’Aguglia, con vista del suggestivo monumento di Pedra Longa.

Feste e Sagre

Appuntamenti con la tradizione

La tradizione della Sardegna anche in Ogliastra è scandita da numerosi appuntamenti sia di carattere religioso che culinario-folkloristico.
Nel periodo estivo potrete sicuramente trovare una sagra che vi permetterà di entrare nella cultura e nella storia della Sardegna.